Categorie
Articoli

Il mondo del modding

Come rendere unico il tuo segnatempo

Il mondo degli orologi è da sempre diviso tra l’iconico e l’innovativo; la tradizione ed il futuro.
La riconoscibilità di una linea, di un design o anche solo di un particolare spesso rappresentano il successo che ogni produttore si augura duri per decenni. Perchè ci sono quindi schiere di collezionisti ed appassionati che modificano i propri orologi?
Senza pretesa di fornire una risposta imbarchiamoci in un viaggio nel mondo del Modding.

La moda di modificare il proprio segnatempo alterandone l’aspetto estetico non è prerogativa del solo mondo orologico ma parte da una passione spesso attigua: le auto od i motori in genere.
Modificare o “moddare” la propria auto è una pratica da veri appassionati ed è da molti vista contornata da alone di “cafoneria”. Spesso le modifiche vengono portate all’estremo fino al limite del grottesco.

Pur non arrivando a tanto, nel mondo degli orologi il fenomeno del modding è molto circoscritto.
C’è da dire che nel mondo delle auto spesso si parte da un modello commerciale più o meno costoso e lo si rende unico aggiungendogli valore.
Nel mondo degli orologi potrebbe risultare poco economico mettere mano ad un pezzo di difficile reperibilità snaturandolo. Un orologio è spesso il risultato finale di un complesso, costoso e lungo processo di design e rifinitura. Andare ad alterarne gli equilibri geometrici o gli accostamenti cromatici non sempre aggiunge valore al prodotto finale.

Teoria vorrebbe che rendere unico un oggetto dovrebbe gratificare il proprietario. Perchè quindi questo non accade per gli orologi?
La risposta forse non proprio popolare è che molti collezionisti vogliono che il loro segnatempo “urli” la propria esclusività generando l’effetto aura che tanti si aspettano.
Un Submariner “Hulk” senza la ghiera verde e con la cassa in ceramica è più esclusivo o un Frankenstein senza valore?
Lasciamo la risposta al lettore.

Un marchio che ha negli anni ricevuto attenzioni è Seiko. Si trovano tantissimi siti, con sedi principalmente in UK ed oriente, dove comprare ogni componente in versione modificata: corone, ghiere e casse fino ai movimenti completi.

Per alcune di queste modifiche non è nemmeno necessaria avere esperienza da maestro orologiaio, chiunque può divertirsi nel rendere unico e personale il proprio orologio.

Ciò detto, il mondo del modding degli orologi è comunque ricco di soluzioni ed audaci accostamenti tanto che alcuni produttori, o dovremmo chiamarli forse “modders”, vendono orologi originali di marche blasonate già modificati. Black Venom è un brand nato appunto con la visione di rendere ancora più unici orologi già di per se rari e costosi.

Difficile dire se quello sopra ripotato è un Cartier Ballon Blue o … qualcosa d’altro; di certo è originale!

Ciò detto, in Italia il mercato dei “modificati” non è mai davvero decollato. Che sia per attaccamento alle tradizioni o forse, più credibilmente, perché un orologio di lusso deve essere riconoscibile anche da lontano, uno status symbol.

Ci farebbe piacere sentire la vostra opinione in merito, i commenti sono aperti!

Fausto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *